Identità…

Inizio affermando che non ho una risposta, ma solo frasi che girano per la testa. Ripensavo in questi giorni se avere un’identità serva veramente, se avere un’identità sia un’utilità per la vita di tutti i giorni. L’identità privata è diversa da quella pubblica, l’identità che ti affibbiano è diversa da quella che pensi di mostrare…povero Zeno…o nessuno, uno o qualcuno … Continua a leggere

Piacevoli Cazzoni…

Diventare grandi è difficile: crescere è un salto nel vuoto senza paracadute. O si impara a volare, o non ci si butta, oppure si continua a cadere nel vuoto per sempre.   Chi non si butta rimane bambino per sempre…e ce ne sono di bambini cresciuti. Il problema è che a 30 anni si deve cercare pure una strada, altrimenti … Continua a leggere

Che vita, dice Vito alla vite….

Gira gira gira gira gira….e poi si ferma.    Dell’Ermetismo ermeticamente ermetico. Raccolta, tesi e opinioni di un matto che non si è ancora trasformato. Sottotitolo, sottobanco, sottolio: Gnamo disse lo Gnomo alla Gnoma….GNIUDATI. 

Cap. 0 — Il Matto —

Sono partito da appena un giorno e la stanchezza mi assale dal basso come vapore. La bisaccia vuota pesa come un macigno. Non ho cibo, acqua o provviste di nessun genere. Cerco Alice e non sono ancora in grado di badare a me: sono matto. Cavalco la strada con i miei piedi, incrocio persone estranee a me e alla vita. … Continua a leggere

La “cattiva” Stella…detta eMMe.

Oggi posso solo Ringraziare. Ringraziare perché di solito gli insegnamenti si pagano, perché di solito nessuno ti aiuta senza tornaconto. Ieri è stata prorpio una giornata lavorativa difficile, piena di problemi, in particolare piena di problemi imputati a me. E’ stata talmente piena di problemi che non mi sono ricordato, mannaggia, di mandare alla Bimba dai capelli corti un messaggio … Continua a leggere

Introduzione

Ho perso Alice e non è stato come perdere una gara di corsa o un coccio della mia collezione. Ho perso Alice. Una bambina con occhi di ghiaccio, i pantaloni ma la possibilità di mettersi la gonna, capelli stupendi e un sorriso strano da pattinatrice: Alice era proprio bella. Alice è proprio bella. Ho perso Alice. Un giorno qualsiasi, in … Continua a leggere

Certificazioni

Voglio il certificato per inadempienza nel lavare la macchina ai lavaggi a gettoni. VOGLIO STO CERTIFICATO…..PORCA MISERIACCIA….(versione educata perché leggono i bambini, ieri non ero così parsimonioso di diarrea verbale hard). Arrivo al lavaggio, fino a qui tutto ok. Posiziono la macchina, mi curo di aver chiuso tutti i finestrini, apro i tergicristalli e vado con fermezza a cambiare le … Continua a leggere

Preludio

Cercasi Alice…DISPERATAMENTE…    Se possibile munita di Cappellaio Matto, Dimmelo e Dammelo, Stregatto, Leprotto Bisestile e Brucaliffo. Per la Regina di cuori, il Re, le Carte, il Leone, l’Unicorno e le scenografie mi posso arrangiare da solo. Si lo ammetto ho perso Alice e tutte le sue carabattole. Quello che mi manca di più è quel giocherellone dello Stregatto. Che … Continua a leggere

L’ULTIMO BICCHIERE

Cosa faccio qui? Solo, ebbro di mancanza di vita. Muri grondanti vecchi quadri mi circondano e una nebbia di fumo abbraccia sinuosa i vestiti, ormai troppo logori per considerarli miei. Cosa faccio qui? Si, ma dove. Accompagnato da una musica troppo alta per guardarla negli occhi, isolato     nel rumore silenzioso di corpi semoventi, semi lucidi, semi…umani. Cosa faccio qui? … Continua a leggere